le scatole di derivazione da incasso

Nella realizzazione di un nuovo impianto elettrico le scatole di derivazione svolgono una funzione molto importante e ci consentono di incanalare le tubazioni elettriche, ma anche la derivazione di linee elettriche. Un altro aspetto importante è che ci offrono anche lo spazio necessario a realizzare i collegamenti tra le varie linee elettriche dei circuiti.

Queste scatole non garantiscono un alto grado di impermeabilità e di conseguenza sono adatte solo per essere impiegate all’interno degli edifici.

scatola di derivazione con corrugati
scatola di derivazione e corrugati

Tipologia delle scatole di derivazione

In commercio esistono varie tipologie di scatole di derivazione e questo ci consente di scegliere quella più adatta alle nostre necessità.

Scatole rotonde

Le scatole di derivazione di questo tipo sono adatte alla realizzazione di piccole derivazioni e collegamenti elettrici. In commercio ne troviamo di due dimensioni, una dal diametro di 65mm e una dal diametro di 85mm.

Le possiamo usare principalmente per il collegamento elettrico di applique e lampadari, incassate a soffitto per i lampadari e incassate a parete per le applique.

Scatole rettangolari

Anche per questo tipo di scatole possiamo trovare in commercio varie misure di ingombro che ci permettono di poter utilizzare quelle più adatte per le nostre esigenze.

Sono le più adatte per la realizzazione di medi e grandi impianti e possono essere dotate di accessori interni come separatori di settori e morsettiere per i cavi.

Nella realizzazione di nuovi impianti elettrici dobbiamo prendere in considerazione la separazione dei servizi, impianto elettrico, antiintrusione, domotica, televisione e videosorveglianza. Così facendo otterremo una maggiore modularità degli impianti.

Posa in opera delle scatole di derivazione

Per la posa in opera delle scatole è necessario praticare uno scasso a parete delle loro stesse dimensioni come si vede nella foto seguente.

lo scasso è stato praticato allo stesso tempo per consentire la posa in opera della scatola e la posa in opera dei corrugati. Per quanto riguarda la profondità dello scasso dobbiamo attenerci a quelle che sono le misure delle scatole.

scasso a parete per posa in opera di scatola di deivazione
opere murarie per posa in opera di scatole di derivazione

Una volta realizzato lo scasso a parete sarà necessario murare le scatole con della malta cementizia prima di procedere alla posa dei corrugati. L’uso di una livella a bolla ci consentirà di posare le scatole in piano.

posa in opera di due scatole di derivazione ad incasso
posa in opera di scatole di derivazione

Nel caso in cui sia necessario accoppiare tra loro più scatole sarà necessario lasciare una distanza minima di 5 cm tra di loro, permettendo così la loro chiusura con i coperchi in dotazione.

Dove posare le scatole di derivazione

Per stabilire il luogo dove posare le scatole possiamo prendere in considerazione gli spazi dietro le porte, le pareti dove ci saranno dei piccoli mobili facili da spostare e gli spazi superiori liberi delle pareti.

In quest’ultimo caso però il fattore estetico diventa importante perché a opere finite le scatole saranno visibili.

Sarà opportuno verificare prima di posare le scatole che nella posizione stabilita non ci siano tubazioni di altri impianti , come ad esempio le tubazioni dell’acqua , murate all’interno della parete.

Lascia un commento