Corrugato

In commercio esistono vari tipi di tubo corrugato, da quello per interni a quello per esterni con doppia camera. Quelli a doppia camera si differenziano per la loro resistenza alle infiltrazioni d’acqua e quindi ci permettono di realizzare gli impianti all’esterno. In questo articolo illustrerò alcune caratteristiche ed uso del corrugato per interni.

Il corrugato, insieme alle scatole di derivazione da incasso, ha un ruolo molto importante nella predisposizione di nuovi impianti elettrici sotto traccia ma, soprattutto, con esso possiamo creare i collegamenti tra i diversi componenti quali:

  • quadro elettrico e scatole di derivazione
  • scatole di derivazione e scatole porta frutto
  • scatole porta frutto e punti luce per illuminazione e tapparelle elettriche
  • collegamento della centrale di allarme ai suoi componenti
  • collegamento delle telecamere della videosorveglianza al videoregistratore

Il corrugato Inoltre ci consente di posare con estrema facilità i cavi necessari per il funzionamento dei vari impianti tecnologici all’interno delle nostre abitazioni e locali commerciali. Per facilitarci questa operazione è dotato al suo interno di un filo pilota in acciaio a cui potremo collegare i cavi da posare.

Per l’utilizzo di questa tubazione è necessario realizzare delle tracce a pavimento o a parete calcolando lo spazio sufficiente per la sua posa. Non è necessario preoccuparsi tanto per la linearità di queste ultime perché, come descriverò in seguito, ha una grande versatilità.

traccia su parete per corrugato
traccia per corrugato

Nella foto è possibile vedere come è stata realizzata la traccia a parete per alloggiare la tubazione e come il corrugato si adatta grazie alla sua flessibilità ad essa.

Flessibilità e adattabilità del corrugato

corrugato per impianto elettrico
predisposizione corrugati impianto elettrico

La principale caratteristica molto importante da tenere in considerazione è la sua flessibilità ed adattabilità, come già specificato in precedenza, questo è fondamentale soprattutto quando lavoriamo in spazi ristretti e angusti. Nella predisposizione degli impianti, molto spesso, mi sono ritrovato ad affrontare queste tipologie di problematiche.

Una tra queste si è presenta quando nel posare il corrugato nel pavimento lungo il suo percorso ho trovato tubazioni idriche. Dovendo evitare di formare uno spessore inadatto alla realizzazione del pavimento, ho ovviato al problema piegandolo al di sotto delle stesse, senza danneggiarlo. Questo è stato possibile creando una traccia sotto le tubazioni idonea al passaggio del corrugato.

Un altro esempio della sua flessibilità si è presentato quando ho dovuto creare il collegamento tra una scatola porta frutto e la scatola di derivazione. Questa si trovava nello spazio ristretto tra lo stipite della porta e la parete adiacente. In questo caso, a causa dello spazio ridotto, ho dovuto piegare il corrugato ad angolo retto non riscontrato grossi problemi pratici.

Danneggiamento

In alcuni casi la sua flessibilità raggiunge il limite e questo può causarne il danneggiamento o la rottura.

Per esempio, se applichiamo una trazione troppo elevata ai capi di un tratto della tubazione questa si spezzerà. In questo caso per ripararlo potremo usare dei giunti per corrugato a norma che non sono altro che dei manicotti in plastica.

manicotto per corrugato
manicotto per corrugato

Un altro esempio di danneggiamento è dato dallo schiacciamento, il corrugato in questo caso quando viene schiacciato da un peso elevato si deforma, impedendo il passaggio dei cavi.

Dimensioni e colori del corrugato

Quando utilizziamo il corrugato per la predisposizione degli impianti elettrici, dobbiamo rispettare quello che prevede la normativa.

Colori

corrugato nero e azzurro
Corrugato nero e azzurro

Per quanto riguarda i colori, la normativa prevede che i cavi dell’impianto elettrico vengano posati in tubazioni di colore nero. Mentre per gli altri impianti useremo i seguenti colori:

  • marrone per gli impianti anti intrusione
  • azzurro per gli impianti video citofonici e citofonici all’interno dei condominii e all’interno delle abitazioni
  • verde per gli impianti per la trasmissione dei segnali tv e sat ma anche telefonici e dati
  • viola per i cavi audio per la diffusione audio

Perché utilizzare i corrugati colorati?

Utilizzando questi colori per i singoli impianti otterremo dei vantaggi e uno di questi è che ogni impianto sarà riconoscibile facilitandoci il passaggio dei cavi.

Un altro vantaggio è che così facendo i vari impianti saranno separati tra loro. Riducendo così le interferenze che si potrebbero creare tra i vari circuiti.

Dimensioni

Dobbiamo utilizzare corrugati delle dimensioni adeguate, come prevede la normativa. Questa infatti contempla che i cavi posati all’interno della tubazione, in qualsiasi momento, possano essere sostituiti.

Per esempio, se utilizziamo un corrugato con diametro da 16 mm per creare un punto luce a soffitto al suo interno potremo passare solo tre cavi unipolari da 1,5 mmq per l’alimentazione della lampada.

Se dobbiamo creare un punto presa a parete, utilizzeremo un corrugato con diametro di 20 mm e al suo interno passeremo solo 3 cavi unipolari da 2,5 mmq.

Diametro corrugato

  • 16 mm impiegato principalmente per la derivazione di punti luce
  • 20 mm impiegato per la derivazione di punti luce e punti prese
  • 25 mm impiegato per la realizzazione di collegamenti tra scatole di derivazione
  • 32 mm impiegato per la realizzazione di collegamenti tra scatole di derivazione e quadro elettrico

Lascia un commento